Loading...

La mia ricetta di riciclo: polpette di orzo perlato, carote e peperoni su letto di pesto alle carote e maionese aromatizzata alle erbe

Si spreca tanto cibo, se ne spreca davvero troppo. Gli italiani nel tempo sono diventati più attenti, anche se sono sostanzialmente spaccati in due: una parte cerca davvero di prevenire gli sprechi (o almeno ci prova), un’altra parte invece è del tutto incurante del problema, è sprecone o non si preoccupa più di tanto. Il risultato è che ogni anno nelle famiglie italiane si sprecano circa 145 chili di cibo, ovvero il 75% delle spreco complessivo in Italia, per un costo stimato di 360 euro l’anno.  (www.helpconsumatori.it)

In occasione della giornata con lo spreco alimentare ‘Spreco zero 2017′, celebrata oggi, 5 febbraio, vi voglio lasciare la mia ricetta anti spreco.

Ho utilizzato tutti ingredienti che avevo in casa e per di più, ho usato anche le bucce delle carote, perchè spesso, con un po’ di fantasia, è possibile rendere interessanti ingredienti che non si pensava si potessero utilizzare.

Pesto di carote

Ingredienti:

  • 5 carote (di cui userete le bucce e una carota)
  • 50 g di mandorle pelate
  • maggiorana q.b.
  • origano q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • olio evo q.b.

Preparazione:

  1. Lavate bene le carote, asciugatele e sbucciatele.
  2. Raccogliete le bucce in un mixer (io ho aggiunto anche una carota), aggiungete le mandorle e un filo d’olio evo.
  3. Aggiungete anche gli altri ingredienti.
  4. Frullate tutti gli ingredienti fino all’ottenimento di una crema (se lo vedete necessario, potete fare anche un passaggio col minipimer in modo da renderlo una crema più omogenea).

Polpette di orzo perlato e verdure

Ingredienti (per 4 persone):

  • 180 g di orlo perlato
  • 4 carote (quelle rimaste dalla preparazione precedente)
  • 1 peperone rosso piccolo
  • 1 scalogno
  • sale e pepe q.b.
  • olio evo q.b.
  • erbe aromatiche: io ho usato timo, salvia, maggiorana e origano.
  • 70 g di robiola
  • 1 uovo
  • 30 g di grana grattugiato
  • pangrattato q.b.

Preparazione:

  1. Fate cuocere l’orzo in acqua leggermente salata per il tempo indicato sulla confezione (io ho fatto circa 35 minuti).
  2. Nel frattempo preparate gli altri ingredienti.
  3. Tritate al coltello grossolanamente il peperone, dopo averlo accuratamente pulito.
  4. Tritate grossolanamente anche le carote in un mixer.
  5. Fate rosolare lo scalogno in padella con un filo di olio evo.
  6. Dopo poco tempo aggiungete i peperoni e le carote e coprite il tutto con un bicchiere d’acqua.
  7. A questo punto lasciate cuocere per circa 20 minuti con coperchio.
  8. Terminata la cottura dell’orzo e delle verdure, raccogliete tutto il una ciotola e lasciate intiepidire leggermente.
  9. Aggiungete poi la robiola, l’uovo, il grana e il pangrattato finché il composto non sarà abbastanza asciutto da essere manipolato.
  10. Accendete il forno statico a 180°C.
  11. Formate delle polpette pressando e compattando il composto.
  12. Passatele nel pangrattato e riponetele su una teglia rivestita da carta forno.
  13. Bagnate con un filo d’olio le polpette.
  14. Appena il forno è caldo, infornate per circa 25 minuti, finché non si crea una leggera crosticina sulle polpette.
  15. Mentre le polpette cuociono, potete preparare una maionese fatta in casa aromatizzata.

Fare la maionese in casa è facilissimo e super veloce e devo dire che ha un sapore totalmente diverso da quella industriale.

A me piace giocare sui gusti diversi, quindi tutte le volte che la preparo, cerco di aromatizzarla sempre in modo diverso. Questa volta l’ho aromatizzata con le erbe aromatiche.

Ingredienti:

  • 1 uovo
  • succo di mezzo limone
  • olio di semi
  • sale e pepe q.b.
  • erbe aromatiche: salvia, timo, erba cipollina e maggiorana.

Preparazione:

  1. Mettete tutti gli ingredienti, a parte l’olio di semi, nel bicchiere del frullatore ad immersione, iniziate a frullare e versate piano l’olio a filo continuando a frullare.
  2. Questa operazione deve essere lentamente per permettere al composto di incorporare olio e aria.
  3. Quando la maionese vi sembrerà abbastanza montata, riponetela da parte.
  4. Ricordate: cercate di non aggiungere troppo olio, altrimenti il sapore di quest’ultimo prevarrà su tutto.
  5. Dopo aver ultimato la cottura delle polpette, potete impiattare.
  6. Stendete un cucchiaio di pesto di carote, appoggiatevi sopra 3 o 4 polpette e guarnite con 1 o 2 cucchiaini di maionese aromatizzata.
  7. Avrete così ottenuto un ottimo piatto per una cena leggera e in compagnia, ma assolutamente ricavato da ingredienti di riciclo.
  8. Non mi resta che augurarvi, BUON APPETITO!

Share This:

Scrivi un commento

*