Zuppa di farro e zucca

Home/Home/Zuppa di farro e zucca

Zuppa di farro e zucca

zucca-lagenariaContrariamente a quanto si possa pensare, la zucca, dolcissima e gustosa, è un alimento amico delle diete povere di calorie, adatta persino ai diabetici per la scarsità in termini glucidici.
Le origini della coltivazione della zucca sono lontanissime ed incerte, qualcuno ritiene che il genere “lagenaria” (forma cilindrica lunga fino a due metri), sia quella arrivato per prima in Europa dall’India. Forse furono gli Etruschi a coltivarle, o prima ancora, i navigatori Fenici quando approdavano alle foci dei fiumi italici. Sia Discoride che Plinio chiamavano la zucca “il refrigerio della vita umana, il balsamo dei guai”.

Il poeta Marziale (40 –104 d.C.), ci lascia un divertente epigramma su di un anfitrione che usava solo zucche per elaborare ogni sorta di vivanda.

..le zucche Cecilio
taglia in mille pezzettini.
Le mangi all’antipasto
te le da nella minestra
te le serve per pietanza
le mette nel contorno.

zucche-turchescheLe zucche turchesche (genere “cucurbita”, quelle più buone e diffuse), vennero invece introdotte in Europa nel XVI sec. con la scoperta dell’America. Nella tradizione contadina era uso tenere in casa una zucca come soprammobile, quale auspicio di felicità ed abbondanza.

L’ origine del suo nome potrebbe derivare dal latino cocutia che significa testa; nel tempo il suo significato prima di arrivare al nome attuale zucca è stato trasformato da cocuzza a cozuccca (termine ancora utilizzato nelle lingue dialettali di alcune regioni meridionali).

Zuppa di farro e zucca

Ingredienti (per 4 persone):

  • 350 g di zucca
  • 200 g di farro perlato
  • soffritto sedano carote e cipolla q.b
  • 20 g di burro
  • sale
  • 500 ml di brodo vegetale

Preparazione:

  1. Private la zucca della scorza e dei semi, quindi tagliatela a dadi; sciacquate il farro utilizzando un colino, poi sgocciolatelo.
  2. Mettere a bollire l’acqua leggermente salata per cuocere il farro, una volta raggiunta l’ebollizione, aggiunte il farro e lasciatelo cuocere per circa 20 minuti (in pentola pressione basteranno 7 minuti).
  3. Fate soffriggere il soffritto con il burro in una casseruola a fiamma bassa per circa 4-5 minuti.
  4. Aggiungete quindi la zucca e coprite col brodo e cuocete finché la zucca non inizierà ad ammorbidirsi (circa 25-30 minuti).
  5. Trascorso questo tempo, aggiungete anche il farro e lasciate insaporire per altri 5 minuti (se la preparazione risultasse molto brodosa fatela cuocere ancora un poco a fiamma alta).
  6. Impiattate e servite. E, come sempre, BUON APPETITO!

 

Share This:

By | 2015-11-05T20:30:50+00:00 novembre 5th, 2015|Home|0 Comments

Scrivi un commento

*