Pollo all’arancia e tortino di riso venere

Home/Home/Pollo all’arancia e tortino di riso venere

Pollo all’arancia e tortino di riso venere

riso-nero
Il Riso Venere è una varietà di riso integrale, brevettata da SA.PI.SE. (Sardo Piemontese Sementi), ottenuta attraverso tecniche convenzionali e non biotecnologiche. Nasce nella Pianura Padana quando un ricercatore cinese, in servizio presso il Centro Sperimentale della SA.PI.SE, servendosi di una varietà di riso asiatica messagli a disposizione dall’IRRI (Istituto Internazionale di Ricerca sul Riso), realizza un riso che ha le stesse proprietà e caratteristiche del Riso Nero cinese. blackriceIl Riso Nero esisteva in Cina da secoli, ma era raro e costoso, perciò solo gli Imperatori e i nobili potevano permetterselo, infatti veniva chiamato “riso proibito dell’imperatore“. Dopo una prima fase di selezione, durata alcuni anni, il Riso Nero italiano raggiunge caratteri morfologici stabili e viene battezzato col nome di Venere, la Dea dell’Amore (perché, si dice, abbia proprietà afrodisiache).

Riso-neroHa un caratteristico colore nero la cui pigmentazione, insieme all’aroma, è completamente naturale grazie all’elevatissimo contenuto di antociani, sostanze vegetali che danno al riso il colore nero e sono capaci di catturare i radicali liberi ed evitare l’ossidazione.

In questa ricetta io ve lo propongo come accompagnamento del pollo all’arancia.

Il pollo all’arancia è un piatto perfetto per un pranzo o una cena importanti, quando si vuole spendere poco ottenendo però un risultato di gran pregio, sostituendo la classica fettina arrostita. Particolarmente profumato ed elegante, sarà un successo e vi diletterete in una ricetta che amano anche i grandi chef!

POLLO ALL’ARANCIA E TORTINO DI RISO VENERE

Ingredienti (per 4 persone):

  • 600 gr di petto di pollo
  • 30 gr di farina
  • 30 gr di burro
  • 1/2 bicchiere di vino prosecco
  • 5 arance (quando non le ho belle fresche, preferisco utilizzare il succo d’arancia, poco più di mezzo bicchiere)
  • sale
  • pepe
  • 240 gr di riso venere

Preparazione:

  1. Prima di tutto partiamo con il riso. Sciacquate in acqua fredda il riso, così da far eliminare un po’ dell’amido che esso contiene.
  2. Quindi mettete sul fuoco una pentola piena d’acqua, utilizzate circa due litri d’acqua per cuocere 240gr di riso venere.
  3. Quando l’acqua inizierà a bollire, aggiungete del sale e poi versate il riso in pentola. Mescolate di frequente e versate un filo d’olio nell’acqua bollente così da assicuravi, a fine cottura, di avere tutti i chicchi di riso ben sgranati tra loro.
  4. Lasciate cuocere per circa 30 minuti, e quando il riso sarà al dente scolatelo e poi raffreddatelo passandolo sotto un getto d’acqua fresca per bloccarne la cottura.
  5. Nel frattempo preparate il pollo all’arancia: iniziate con il tagliare il petto di pollo in pezzetti, di circa 2 cm di lato e infarinateli leggermente.
  6. Prendete una padella e fate sciogliere il burro, in modo da renderne la superficie leggermente unta e aggiungete il pollo infarinato.
  7. Versate quasi subito anche il succo d’arancia, in modo che lo zucchero contenuto in esso favorisca l’effetto di Maillard, ossia la caramellizzazione.
  8. Lasciate cuocere finché il succo non si sarà asciugato e il pollo risulterà cotto.
  9. Sfumate con il mezzo bicchiere di vino e lasciate evaporarlo.
  10. E’ ora di impiattare: utilizzando un coppapasta, formate dei piccoli tortini di riso venere, comprimendolo un po’ in modo che rimanga compatto anche quando verrà sfilato il coppapasta.
  11. Aggiungete qualche pezzo di pollo e se avete utilizzato le arance fresche, guarnite con scorza d’arancia.
  12. Buon Appetito!

pollo-allarancia-tortino-venere

Share This:

By | 2015-11-23T23:26:59+00:00 maggio 14th, 2015|Home|0 Comments

Scrivi un commento

*