Panna cotta allo zafferano con cialda di Parmigiano

Home/Home/Panna cotta allo zafferano con cialda di Parmigiano

Panna cotta allo zafferano con cialda di Parmigiano

1Oggi ho deciso di preparare questo delicato antipasto, ottimo per iniziare una cena o anche semplice aperitivo fra amici.

Siccome è una panna cotta, decido di parlare della colla di pesce.

Colla di pesce

La colla di pesce è un addensante utilizzato in cucina per preparare principalmente dolci, ma anche salati, come nel mio caso. Il nome “colla di pesce” deriva dalla sua antica produzione. Essa infatti veniva prodotta dalla vescica natatoria dello storione e dalla cartilagine di altri pesci. Le gelatine che troviamo oggi sul mercato, invece, si producono dalla cotenna del maiale, ma il nome è rimasto invariato. Le gelatine sono messe in commercio in fogli sottili, trasparenti, inodori e insapori che, posti in acqua rigonfiano. Alternative vegetariane sono rappresentate dall’agar-agar e dalla pectina.

Panna cotta allo zafferano con cialda di Parmigiano

Ingredienti:

  • 500 ml di panna fresca
  • 2 fogli di gelatina
  • 2 bustine di zafferano
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • sale

Preparazione:

  1. Scaldate la panna con lo zafferano
  2. Ammollate la gelatina in acqua fredda per 10 minuti.
  3. Una volta trascorso il tempo, strizzate la gelatina e aggiungere un foglio alla volta nella panna.
  4. Fate bollire per 2 minuti.
  5. Versate negli appositi bicchierini e fate rassodare in frigo per almeno 1 ora.
  6. Nel frattempo stendete il parmigiano grattugiato su un foglio di carta forno n modo omogeneo a forma di dischetti.
  7. Passatelo in forno preriscaldato a 180°C per il tempo necessario fino a quando si sarà sciolto.
  8. Lasciate raffreddare.
  9. Guarnite la panna cotta e servite e BUON APPETITO!

11940218_10206868733532270_472536427_n11940322_10206868732452243_574985132_n11937886_10206868732252238_859539826_n

211909855_10206868731772226_2029846310_n

Share This:

By | 2015-10-11T12:42:02+00:00 agosto 30th, 2015|Home|0 Comments

Scrivi un commento

*