“Non ci vedo più dalla fame”.. Torta Fiesta

Home/Home/Il girone dei Golosi/“Non ci vedo più dalla fame”.. Torta Fiesta

“Non ci vedo più dalla fame”.. Torta Fiesta

Tutto il giorno fuori casa, a pranzo un panino al volo e adesso non ci vedo più dalla fame.

fiestaEd eccola qua..la torta Fiesta! Chissà quante volte avete pronunciato la suddetta frase. 

fiesta1La Fiesta è una merendina prodotta dalla Ferrero fin dagli anni ’60.  La Fiesta è una merendina realizzata con un pan di spagna leggermente imbevuto di liquore aromatizzato con scorze di arancia, e rivestito da uno strato di cacao. fiesta-2La merendina è venduta in porzioni singole, o in confezioni da dieci pezzi. Negli anni 60 e nei primi anni 70 era commercializzata anche una confezione formato famiglia, con una tortina che poteva essere divisa in più porzioni. Le prime campagne promozionali della merendina risalgono alla prima metà degli anni settanta, quando furono mandati in onda degli spot durante Carosello in cui a reclamizzare il prodotto fu scelto il gruppo musicale dei Ricchi e poveri.

Ma perchè comprare delle merendine confezionate quando potete prepararne una in formato gigante direttamente a casa vostra? Ecco quindi la ricetta.

TORTA FIESTA

Ingredienti: (dosi per 10 persone)

Base:

  • 3 uova
  • 180 g di zucchero
  • 50 ml di olio di semi
  • 30 ml di succo di arancia
  • 220 g di farina
  • 1 buccia di arancia
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 2 bustine di vanillina
  • Aromi arancia e limone

Bagna:

  • Succo di due arance
  • 4 cucchiai di limoncello
  • 3 cucchiai di punch al
  • mandarino

Glassa:

  • 250 g di cioccolato fondente

Farcia:

  • 4 uova
  • 8 cucchiai di zucchero
  • 4 cucchiai colmi di farina
  • 1 l di latte
  • 1 scorza di limone
  • 1 bustina di vanillina
  • a vostra discrezione potete aggiungere un bicchierino di contreau

Preparazione:

  1. Preparate la base della torta montando le uova con lo zucchero, aggiungete poi l’olio e il succo d’arancia.
  2. Unite la farina, il lievito e la buccia d’arancia tritata finemente.
  3. Montate fino ad ottenere un composto spumoso.
  4. Imburrate la teglia e infarinate solo i bordi, applicando un foglio di carta forno sul fondo, quindi versate l’impasto all’interno.
  5. Cuocete a 170° per 30 minuti circa, controllate la cottura con uno stuzzicadenti. Quando sarà asciutto e dorato è pronto.
  6. Quando si sarà raffreddato, sformatelo dalla teglia.
  7. A questo punto potete tagliare la torta in due metà lasciando la parte inferiore già sul vassoio di portata. Un trucco per non farlo sporcare: potete mettere delle strisce di carta forno attorno a tutta la base, così non rovinerete la presentazione.
  8. Ora preparate la crema pasticcera: Mescolare in una pentola le uova, lo zucchero, la farina e la vanillina poi la scorza di limone.
  9. Aggiungere il latte continuando a mescolare.
  10. Cuocere a fuoco medio finchè non si addensa.
  11. A fine cottura potete aggiungere l’aroma che più preferite o il bicchierino di contreau.
  12. Intanto che la crema si raffredda, mescolate il succo d’arancia con i liquori, se non dovesse bastare potete allungare la bagna con l’acqua. Alla fine bagnate omogeneamente la base della torta. Cercate di non bagnare troppo la parte superiore, c’è il rischio che si possa spezzare quando lo riposizionerete.
  13. Una volta bagnato, stendete la crema e rimettete la parte superiore.
  14. Adesso fate scaldare il cioccolato a bagno maria (o al microonde con un goccio di latte o acqua) e versatelo sulla torta, lasciandone un paio di cucchiai da parte e stendetelo con una spatola liscia.
  15. Con il cioccolato rimasto fate delle righe ondulate sulla superficie usando un sac à poche con punta fine.
  16. Tagliate, servite e, come sempre, BUON APPETITO!

Share This:

By | 2015-10-11T12:49:49+00:00 settembre 22nd, 2015|Il girone dei Golosi|0 Comments

Scrivi un commento

*