Loading...

Sbrisolona cocco e cioccolato

La Sbrisolona è una torta tipica della pasticceria mantovana. Chiamata anche sbrisolina o sbrisulada, deve il suo nome essenzialmente alla sua friabilità, alle briciole grandi e piccole che si formano quando viene spezzata per essere gustata.

L’origine del dolce sembra essere contadina, testimoniata infatti dall’utilizzo della farina di mais nella ricetta originale, ingrediente fondamentale della ricetta nata a cavallo fra ‘500 e ‘600. Sembra che si preparasse per le occasioni speciali, come la nascita di un bambino o la promessa di matrimonio. Il suo nome e la sua fama si nobilitò con l’arrivo alla corte dei Gonzaga che la arricchirono aggiungendo zucchero, spezie e mandorle, eliminando così la sua matrice contadina come un tempo.

Nella tradizione lombarda, questo dolce era chiamato “torta delle tre tazze”, per l’equità delle quantità, misurata in tazze, dei suoi tre ingredienti principali, ossia farina gialla, farina bianca e zucchero.

Negli anni la ricetta a subito numerosi stravolgimenti e varianti, ma la caratteristica costante che rimane è la presenza delle “briciole“.

Vi lascio ora la mia versione, buon divertimento e buon appetito!

Sbrisolona cocco e cioccolato

Ingredienti (per uno stampo da circa 24 cm):

Per la farcia:

  • 60 g di cioccolato fondente
  • 100 g di cioccolato al latte
  • 2 uova
  • 150 g di zucchero di canna
  • 250 g di yogurt al cocco
  • 3 cucchiai di farina di cocco
  • 1/2 cucchiai di fecola di patate

Per la base della torta:

  • 230 g di farina 00
  • 120 g di farina di cocco
  • 100 g di zucchero
  • 90 g di burro
  • 1 bustina di lievito vanigliato (altrimenti 1 bustina di lievito + 1 di vanillina)
  • 1 pizzico di sale dolce di Cervia
  • latte o acqua q.b
  • 1 uovo

Preparazione:

  1. In una capiente ciotola aggiungete la farina setacciata, la farina di cocco, il burro fuso e il sale.
  2. Aggiungete poi il lievito (e la vanillina).
  3. Aggiungete un uovo e iniziate a lavorare il composto e formate tantissime briciole con la punta delle dita.
  4. Cercate di non lavorare troppo il composto, altrimenti il calore delle mani non creerà le briciole.
  5. Rivestite lo stampo con burro e farina, oppure, per far prima e sporcare meno fate come, rivestitelo di carta forno (per farla aderire meglio allo stampo, bagnatela leggermente da un lato, sarà più facile sistemarla).
  6. Intanto preparate la farcia sciogliendo a bagnomaria il cioccolato (io lo faccio nel forno a microonde aggiungendo un goccio di latte o acqua al cioccolato) e lasciatelo intiepidire qualche minuto.
  7. Montate in una capiente ciotola lo zucchero e le uova fino ad ottenere un composto spumoso.
  8. Aggiungete poi il cioccolato, lo yogurt e la farina di cocco al composto di uova e zucchero.
  9. Aggiungete infine 1 o 2 cucchiai di fecola di patate a seconda se il composto risulti troppo liquido o no.
  10. A questo punto componete la torta: posizionate metà delle briciole sul fondo a formare la base, spingendola con le dita, compattandola un po’, ma non troppo.
  11. Aggiungete poi la farcia e coprite con le restanti briciole.
  12. Infornate 40 minuti a forno caldo a 180°C e completate la cottura per altri 5/10 minuti a forno ventilato (se non avete il forno ventilato, continuate la cottura normalmente).
  13. Terminate la cottura, sfornate la torta e lasciatela riposare in modo che la farcia si addensi.
  14. Aspettate con l’acquolina in bocca, e come sempre, BUON APPETITO! 🙂

Share This:

By | 2017-01-25T17:45:16+00:00 ottobre 13th, 2016|Il girone dei Golosi|0 Comments

Scrivi un commento

*