Loading...

Tutti pazzi per le polpette pt 1. Polpette ceci e rapa rossa

Di nomi ne ha tanti: rapa rossa o barbabietola rossa sono i più comuni, ma c’è anche chi la chiama barba rossa o carota rossa.

Voi la utilizzate spesso?

Io ho iniziato ad utilizzarla poco tempo fa. Sono sempre stata un po’ restia a causa della sua fama di “macchiare”. In effetti, inizialmente sembra impegnativa da lavorare. Sembra, ma non è così. Bisogna solo organizzarsi con un paio guanti usa e getta e prestare attenzione. Ma non preoccupatevi, non sarà mai letale come la radice fresca della curcuma. Ho avuto le mani colorate di giallo per giorni. Mentre la barbabietola è stata pressoché innocua.

Ma conosciamola meglio. È una grande radice tondeggiante, carnosa, il cui tratto caratteristico, che infatti ricorre in quasi ogni definizione, è il colore.
La pianta predilige i climi temperati (è coltivata in tutta l’area mediterranea) e in genere viene raccolta in estate, tra giugno e fine agosto a seconda della varietà; tollera terreni di vario tipo, sopporta male sia il gelo sia la siccità.

L’utilizzo a scopo alimentare di questo tipo di barbabietola risale a tempi antichissimi, tanto che se ne hanno notizie addirittura in un papiro babilonese, tuttavia ha iniziato a diffondersi nel 15° secolo.

Ha numerose proprietà benefiche. È ricca di antiossidanti, ferro, sodio, potassio, calcio, magnesio, fosforo. Sono utili sia in caso di problemi di digestione, poiché stimolano la produzione di succhi gastrici e bile, sia in caso di anemie.

Tutti pazzi per le polpette pt 1. Polpette ceci e rapa rossa

Ingredienti (per circa 20 – 25 polpette):

  • 250 g di ceci precotti
  • 300 g di rapa rossa cotta al vapore
  • pangrattato q.b.
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • succo di mezzo limone
  • paprika dolce q.b.
  • peperoncino q.b.
  • cipolla q.b.
  • olio evo q.b.
  • semi di sesamo bianco e nero per ricoprire le polpette

Preparazione:

  1. Tagliate la cipolla a dadini, se non avete cipolla fresca, potete usare anche quella surgelata.
  2. Versate i ceci precotti in una padella con la cipolla a aggiungete un cucchiaio di olio evo.
  3. Unite la paprika, il peperoncino e sfumate con 2 cucchiai di salsa di soia e il succo di mezzo limone.
  4. Tagliate la rapa rossa a dadini e aggiungetela ai ceci.
  5. Lasciate cuocere qualche minuto per far insaporire il tutto.
  6. Versate i ceci e la rapa rossa nel bicchiere del frullatore a immersione (dovrete farlo in 2 o 3 volte).
  7. Azionate il frullatore fin quando non otterrete una crema.
  8. Versate la crema in una ciotola e iniziate ad aggiungere pangrattato quanto basta fino ad ottenere la consistenza desiderata: l’impasto finale dovrà essere facilmente modellabile e non dovrà sbriciolarsi.
  9. Accendete il forno a 180°C – 200°C.
  10. Iniziate a formare le vostre polpettine.
  11. Passatele in un mix di sesamo bianco e nero e ricopritele interamente.
  12. Ponete in una teglia da forno rivestita da carta forno.
  13. Versate un filo d’olio sulle polpette e infornate per circa 15-20 minuti, fino a che il sesamo in superficie non prenderà colore.
  14. Togliete le polpette dal forno e servite accompagnate da una salsa a piacere (io ho utilizzato la senape all’aneto dell’Ikea, a mio parere è buonissima!).
  15. E, come sempre, BUON APPETITO!

Share This:

By | 2017-01-20T10:13:57+00:00 novembre 8th, 2016|Home|0 Comments

Scrivi un commento

*