Tigelle allo yogurt

Tigelle allo yogurt

Passate le feste, sono passate anche le varie cene cui tutti abbiamo partecipato, è quindi anche tornato il momento di cucinare in casa!

20160103_184135La ricetta che vi voglio raccontare oggi è una ricetta “della Benny” (Benedetta Parodi 🙂 ) e, precisamente, tratta dal nuovo libro che mi è stato regalato per Natale “Ricette in famiglia”.

Le tigelle o crescentine modenesi sono un tipo di pane caratteristico dell’Appennino modenese.  Oggi è proposto come parte del menù tradizionale (come secondo piatto o come piatto unico) da molte trattorie del modenese, del bolognese e del reggiano; oppure come street food in manifestazioni folkloristiche e sagre locali.

images314I dischi di terracotta o di pietra refrattaria in cui originariamente erano cotte le crescenti sono chiamati tigelle. Tigella deriva infatti da tegella, diminutivo di tegula che in latino volgare significava coperchio, dal verbo tegere (coprire). Oggi, nelle zone di pianura e nel resto d’Italia, ci si riferisce alle crescentine con il sempre più diffuso appellativo di tigelle, nonostante – secondo i puristi – l’unico nome corretto rimane crescentina perché quello originario ed etimologicamente esatto.

Le tigelle erano in origine piccoli dischi composti di argilla purissima prelevata nei castagneti a notevole profondità, veniva poi miscelata con una speciale terra refrattaria si amalgamava con acqua, si confezionavano i dischi e infine temprati “cotti” nella cenere ardente. Le “crescentine” di par suo venivano impastate con: Farina di grano, acqua, latte con aggiunta di un prodotto lievitante, allora era in uso il bicarbonato oppure il lievito per pane, si lasciavano lievitare dopo di chè si lavorava l’impasto in modo tale da formare piccole schiacciate rotondeggianti di 10, 15 cm. di diametro.

L’impasto di questa ricetta prevede l’utilizzo dello yogurt che rende l’impasto più morbido e difficile a seccarsi.

Tigelle allo yogurt

Ingredienti per 4 persone:

  • 450 g di farina
  • 250 g di yogurt bianco naturale
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 bustina di lievito istantaneo per preparazioni salate

Preparazione:

  1. Iniziate mescolando la farina con lo yogurt, il sale e il lievito.
  2. Incorporate poi 40 ml di acqua poco per volta, continuando a mescolare e ad impastare con le mani, fino ad ottenere un bel panetto liscio.
  3. Stendetelo con il mattarello tirandolo alto circa 1 cm.
  4. Ritagliate le tigelle con un bicchiere o un coppapasta.
  5. Cuocete le tigelle in una padella antiaderente ben calda finchè non saranno leggermente abbrustolite, voltandole a metà cottura.
  6. Farcitele come preferite e, come sempre, BUON APPETITO!

Share This:

By | 2016-01-03T20:16:47+00:00 gennaio 3rd, 2016|La cucina racconta come eravamo|0 Comments

Scrivi un commento

*